Il polo socioculturale di Villa Maria

Nel 2018 Marta ha trasferito la sede operativa pavese presso Villa Maria, magnifica abitazione padronale ottocentesca a pochi passi dal fiume Ticino. La nostra intenzione è quella di valorizzare nel migliore modo possibile gli spazi della Villa, aprendo le porte alla cittadinanza e trasformandola in vero e proprio polo socio-culturale del territorio pavese.

Tra le attività fino ad ora svolte presso gli spazi di Villa Maria, ricordiamo il ciclo di incontri sull’educazione di genere attraverso le fiabe dal titolo: ”Principe azzurro?.. Anche no!” e la collaborazione con il Comune di Pavia e il Centro Servizi Volontariato di Pavia nell’organizzazione dell’evento BambinFestival 2018.

Nel corso del mese di ottobre si è tenuto il ciclo di incontri dal titolo “Aperitivi d’Autore”, finalizzato alla presentazione di opere letterarie con tematiche direttamente connesse ai servizi erogati dalla nostra cooperativa. Il primo incontro, dal titolo “BACIARE IL ROSPO” dedicato alla figura dell’educatore nel nuovo millennio e al rapporto d’amore/odio con il proprio lavoro, è stato condotto dalla dott.ssa Balestra, autrice del libro omonimo, e dalla dott.ssa Magnaghi, direttore dell’area psicosociale di Marta scs. Con il secondo appuntamento, intitolato “SEPARAZIONI CONFLITTUALI” e condotto dai dottori Sacchelli e Marinello e moderato dall’avvocato Dellafiore, sono state trattate tematiche connesse alla gestione delle separazioni da un punto di vista sia clinico sia legale. Entrambi gli incontri hanno visto una grande partecipazione di pubblico, raggiungendo in questo modo il principale obiettivo del polo socio culturale, ovvero incrementare il sapere rispetto a tematiche legate al mondo del sociale.