.

Finanziato il progetto per facilitare la comunicazione di persone con autismo

E' stato approvato a finanziamento in questi giorni dalla Fondazione TIM il progetto V.O.C.E. (Comunicatore Visuale per la traduziOne automatiCa di Espressioni vocali in immagini e simboli), finalizzato alla realizzazione di un innovativo dispositivo per  supportare nella comunicazione i soggetti con disturbi dello spettro autistico e limitate capacità verbali.

Per le persone con autismo la Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) rappresenta uno strumento efficace che permette la comunicazione tra la persona e gli altri. Il progetto vuole realizzare, in unico dispositivo, un’applicazione che consenta la comunicazione tra un soggetto che utilizza la CAA e uno con normali capacità verbali, sfruttando i più recenti sviluppi tecnologici nelle aree dell’intelligenza artificiale e del riconoscimento vocale. Mediante questo ausilio tecnologico sarà possibile rivolgersi al soggetto autistico pronunciando direttamente una o più frasi che saranno acquisite mediante riconoscimento vocale, scomposte negli elementi semantici più significativi e infine tradotte in immagini e simboli CAA. Questo permetterà virtualmente a chiunque di comunicare con soggetti con ASD, anche senza conoscenza pregressa dei simboli della CAA.

Marta scs è partner nell'ambito della rete del progetto, che vede come capofila il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell'Informazione dell'Università di Pavia. Il ruolo della nostra cooperativa sarà quello di rendere possibile lo sviluppo del comunicatore elaborandolo e testandolo anche nell'ambito delle nostre strutture diurne e residenziali dedicate a utenti con disturbi dello spettro autistico.

Ultimi aggiornamenti

In allegato l'informativa interna rivolta agli operatori di Marta scs con riportate le informazioni di carattere generale per la ripresa delle attività lavorative e le indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS COV2 nelle scuo

Il 15 luglio, con un posticipo rispetto ai tempi usuali, dovuto all'emergenza Covid-19, l'Assemblea ha approvato il Bilancio di esercizio 2019. Contestualmente è stata presentata la nuova Comunicazione Economica e Sociale 19/20.