La Provincia Pavese

Firmato l'accordo che destina un premio fino a 400 euro ai lavoratori della coop sociali

Riportiamo qui l'articolo de La Provincia Pavese nel quale viene data notizia della firma dell'accordo transitorio siglato l'altro ieri fra Confcooperative e le maggiori sigle sindacali, in attesa di sottoscrivere il nuovo contratto integrativo provinciale di comparto, a seguito del rinnovo contrattuale di categoria intervenuto nel 2019.

Riteniamo che il significato e il valore di questo accordo - che il nostro Presidente ha firmato in qualità di Presidente del Comitato Misto paritetico - consista nella volontà di convergere verso la presa d'atto dell'irrinunciabilità del welfare e, di conseguenza, nella determinazione a riconoscere e valorizzare il lavoro sociale e di cura svolto da moltissime donne e uomini delle nostre cooperative, che, proprio in questi ultimi difficili anni, hanno dato il meglio del loro contributo. Al di là di logiche di contrapposizione e dialettiche forse inattuali di fronte agli eventi degli ultimi due anni, il senso dell'accordo è quello di "aprire un confronto più coraggioso tra parti datoriali e sindacali" per dare un adeguato riconoscimento sociale e economico alle professioni svolte nell'ambito della cooperazione sociale.

Nell'articolo del quotidiano riportato sopra sono descritti i dettagli dell'accordo e le modalità di erogazione del premio di risultato.

Ultimi aggiornamenti

E' convocata ai sensi dello statuto sociale presso il Salone del Terzo Millennio Casa del Giovane, sito in Pavia Via Lomonaco 43, l’ Assemblea Ordinaria dei soci della Cooperativa, fissata per il giorno 25 maggio 2022 ore 17,30.

E' stato pubblicato il primo numero di Castelfelice News, a cura del servizio educativo dell'RSD Castelfelice.